Skip to content

BMMG.US

Bmmg.us

Moduli python scaricare


  1. Lezioni di Python – 3.8 La libreria standard e pip
  2. Installare disinstallare e gestire i package di Python con pip
  3. Hacked-Crew: QGIS i moduli Python e Mac OS X

Create un modulo Python vuoto (supponiamo, d:/my_scripts/bmmg.us), e Windows invece non ha un compilatore di default, e quindi Pip scarica. l'installazione di moduli ed estensioni Python fornite da terze parti. . esempio, se avete appena scaricato un modulo sorgente per la vostra. Questa pagina elenca alcuni moduli Python aggiuntivi o altre parti di . Nel frattempo, è possibile scaricare uno dei pacchetti che abbiamo. Python include già una lista estensiva di moduli standard (anche . e possono essere importati direttamente senza dover scaricare nulla. python documentation: Installazione di moduli esterni tramite pip. pip è già installato se usi Python 2> = o Python 3> = scaricato da bmmg.us

Nome: moduli python scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 33.29 MB

Moduli python scaricare

Usano il modulo urrlib2 nel loro script di installazione. Quindi per testare il proxy conn ho provato il seguente codice.

Non ho bisogno di fornire alcuna credenziale per il proxy in IE. È un problema con il mio codice? Posso installare i pacchetti R impostando il proxy.

La documentazione completa di Pip spiega nel dettaglio tutte le opzioni possibili. Una delle più importanti è la possibilità di specificare la versione del pacchetto da installare, in modo più o meno preciso.

Lezioni di Python – 3.8 La libreria standard e pip

Per esempio,. Un'altra possibilità importante è quella di installare, tutti in una volta, i pacchetti elencati in un file di testo che per consuetudine viene chiamato requirements.

Il formato di un requirements. Una strategia molto comune, al momento di iniziare un nuovo progetto, è di creare un venv apposta. Man mano che si installano dei nuovi pacchetti necessari al progetto, si rigenera il requirements. Abbiamo già detto che è importante non manipolare mai direttamente la directory del venv, e questo è appunto il motivo: tutto il contenuto del venv deve dipendere esclusivamente da un requirements.

Il progetto i moduli Python che scriviamo, la documentazione, i file di configurazione e accessori Anche il file dei requirements risiede nella directory del progetto che probabilmente è monitorata con Git o con un altro version control manager.

La procedura che abbiamo descritto fin qui funziona per installare pacchetti "pure Python".

Installare disinstallare e gestire i package di Python con pip

Ma per esempio, se proviamo pip install numpy per installare Numpy , la celebre suite per il calcolo scientifico , il risultato sarà solo una serie di messaggi di errore piuttosto complicati, ma che in sostanza ci avvertono che non è possibile "compilare" i pacchetti necessari.

Che cosa è successo? Molti pacchetti, in realtà, non sono scritti solo in Python, ma ospitano anche qualche estensione scritta in C. Le estensioni in C devono essere compilate, al momento dell'installazione.

Questo non è un problema sui sistemi Linux, che tradizionalmente hanno un compilatore "di default" pronto all'uso: in questo caso, Pip si rivolge al compilatore, compila le estensioni C, e installa il pacchetto senza problemi.

Windows invece non ha un compilatore di default, e quindi Pip scarica correttamente il pacchetto giusto, ma al momento di compilare le estensioni non sa più come procedere. In generale, possiamo rimediare seguendo una delle due strade:.

In linea di principio, questa è una strada perfettamente percorribile. Tuttavia, compilare su Windows richiede un po' di esperienza e capacità di affrontare corner case fastidiosi; e inoltre, diciamolo, nessuno ha davvero voglia di mettersi a fare questo lavoro.

Siccome questa è una guida di base, non copriremo qui questi argomenti magari potrebbe essere l'argomento per una guida futura. Questa guida spiega come percorrere la seconda strada - ma prima, una legittima domanda: perché gli sviluppatori non distribuiscono su PyPI direttamente i pacchetti con le estensioni già compilate?

In primo luogo, questa possibilità è arrivata solo di recente, quando il nuovo sistema di packaging adottato da Python le Wheel ha permesso di pacchettizzare anche i file binari compilati.

Ma soprattutto, è normale che gli sviluppatori non abbiano voglia di supportare diverse versioni dello stesso pacchetto, pre-compilate per ciascuna diversa piattaforma. Al più, è possibile trovare le wheel compilate solo per le piattaforme che gli sviluppatori ritengono più interessanti o accessibili per loro: per esempio, su PyPI potete trovare delle wheel precompilate di Numpy Una volta trovato il pacchetto precompilato che ci interessa, l'installazione è appena un po' più complicata del normale.

Fatto questo, Pip è perfettamente in grado di installare anche da un file locale:. E questo dovrebbe essere tutto! Notate che i nomi delle wheel sono significativi: se rinominate il file, la wheel non funzionerà più. Se adesso chiedete un pip freeze , noterete che il pacchetto che avete installato a mano è regolarmente elencato insieme agli altri. Tuttavia, se in futuro volete usare il file di requirements per re-installare l'ambiente del venv pip install -r requirements.

Ma non potete fare affidamento su questo nel caso generale. L'unica soluzione è correggere il file requirements. Di regola, solo il requirements. Una volta capito come si installano le wheel precompilate, resta da vedere dove è possibile trovarle. Va detto che potrebbe essere leggermente più complicato trovare wheel compilate per Python 3. Come abbiamo visto, questa versione di Python è stata compilata per la prima volta con Visual Studio di conseguenza, anche se un pacchetto, per quanto riguarda il codice Python, potrebbe essere perfettamente compatibile tra Python 3.

La wheel precompilata per la vostra piattaforma è già su PyPI.

Questa è in realtà una opzione-zero che dovreste aver già controllato, perché in questo caso pip install funziona senza problemi. Tuttavia occasionalmente su PyPI si trovano altre distribuzioni precompilate, solo non come wheel tipicamente degli. Il pacchetto "problematico" è una dependency di un altro pacchetto che state cercando di installare da PyPI. Questo è un caso frequente: per esempio, se cercate di installare Blaze una libreria di calcolo orientata ai Big Data con pip install blaze , scoprirete che Pip raccoglie e installa anche una buona ventina di altri pacchetti richiesti.

Purtroppo tra questi ci sono anche Numpy e Pandas, entrambi da compilare. In casi del genere, prendete nota dei pacchetti che Pip non riesce ad installare da PyPI, cercateli e installateli manualmente, e poi ripetete l'installazione del pacchetto di partenza.

La wheel precompilata si trova sulla raccolta non ufficiale di Christoph Gohlke.

Questo sito è una vera miniera d'oro per chi sviluppa in Python su Windows. Il buon Chris mantiene da anni una raccolta di decine di pacchetti precompilati, per varie versioni di Python e diverse piattaforme 32 e 64 bit. Questo sito è assolutamente da tenere nei bookmark. La wheel precompilata si trova sul sito dello sviluppatore.

Questo è davvero raro: se lo sviluppatore si è dato la pena di produrre una wheel precompilata, allora deve averla messa anche su PyPI, e voi dovreste già averla trovata con pip install. Sul sito dello sviluppatore o siti collegati di contributori etc.

Hacked-Crew: QGIS i moduli Python e Mac OS X

Questa era la tecnica più diffusa fino a poco tempo fa, anche perché era in pratica l'unico modo di mettere a disposizione pacchetti precompilati per Windows. L'aspetto negativo è che questi.

L'aspetto positivo è che si tratta in genere solo di pacchetti. Codici sorgenti, programmi ed esempi in Python.

Piattaforma: Programmatore: Umberto. Piattaforma: Programmatore: Poggi Marco. Il layout di questo sito è concesso sotto licenza Creative Commons. Programmatore: None. NLA Liberia python contenente le basilari funzioni per l' algebra lineare numerica, tutti gli esempi su come utilizzare le funzioni nella cartella "Example". Programmatore: Umberto. Parole Generatore casuale di parole.

Il modo migliore per compilare facilmente Pivy è quello di prendere il pacchetto sorgente di Debian per Pivy e creare un pacchetto con debuild. È lo stesso codice sorgente dal sito ufficiale di Pivy, ma la comunità di Debian vi ha fatto diverse aggiunte bug-fixing. Scaricare i file. Dopo è sufficiente installare il pacchetto con gdebi. Prima di tutto scaricare gli ultimi sorgenti dai repository del progetto :. Poi scompattarlo e da una riga di comando fare come root :.

A partire dal marzo la versione tipica del repository è la 2.

Hai letto questo? MODULI PRIVACY DA SCARICARE

Pivy presenta un piccolo problema di compilazione con SWIG 2. Per risolvere il problema basta scrivere una 'const' prima nelle righe appropriate. Si devono correggere sei righe. Queste istruzioni potrebbero non essere complete. Qualcosa di simile a questo ha funzionato per OS 10,7 dopo marzo Io uso MacPorts come repository, ma dovrebbero funzionare anche le altre opzioni.

Come detto in precedenza per Linux, potrebbe essere meglio scaricare una versione precedente. SWIG 2. Supponendo di utilizzare Visual Studio o versioni successive è necessario aprire un prompt dei comandi con 'Visual Studio Command prompt' dal menu Strumenti.

Se l'interprete Python non è ancora nel percorso di sistema fare:. Si raccomanda di utilizzare la versione 1.

Scaricare i file binari per 1. Poi scompattarli e dalla riga di comando aggiungerli al percorso di sistema.

Scarica anche: SCARICARE FLAC DA DEEZER

Nella riga è sufficiente rimuovere la parte 'sowin': 'gui.