Skip to content

BMMG.US

Bmmg.us

Come scaricare le spese sanitarie


MISURA DELLA DETRAZIONE È possibile portare in detrazione dall'Irpef il 19% delle. Spese mediche detraibili da scaricare dalla dichiarazione redditi tramite e Unico, calcolo franchigia ,11 euro, a chi spetta detrazione e quando. Con la dichiarazione dei redditi, quindi con il modello o modello Unico, é possibile detrarre le spese mediche sostenute durante l'anno, sia per se stessi, sia. Cominciamo col dire che le detrazioni per spese mediche o sanitarie del 19% non subiranno sostanziali modifiche per il Questo “Bonus”. Si tratta della possibilità di detrarre il 19% delle Spese Sanitarie sostenute a nome proprio e dei familiari a carico. Il tutto al netto di una franchigia.

Nome: come scaricare le spese sanitarie
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 47.87 Megabytes

Come scaricare le spese sanitarie

Ecobonus e Sismabonus Ecobonus e Sismabonus - scadenza comunicazione cessione del credito e sconto in fattura Entro il 28 febbraio va effettuata la comunicazione all'Agenzia delle Entrate per la cessione del credito o per lo sconto in fattura corrispondente alla detrazione spettante per i lavori effettuati nel Calendario fiscale X Versamento Iva mensile Il 16 febbraio è la scadenza per il versamento di Iva, ritenute e contributi relativi al mese di gennaio.

Per chi dovesse non ricordare la scadenza, continueremo la compilazione anche nei 90 giorni successivi, secondo quanto previsto dalla normativa vigente con invio tardivo del modello. Il versamento va effettuato attraverso il Modello F Modello Redditi PF - Versamento F24 - Seconda rata con maggiorazione Entro il 31 agosto va effettuato il versamento della Seconda Rata del saldo e dell'eventuale acconto dei conguagli del Modello Redditi PF non titolari di partitita Iva , con maggiorazione dello 0.

In caso di rateizzazione, va versata la Prima Rata saldo ed eventuale acconto , con maggiorazione dello 0. Calendario fiscale.

In caso si rateizzazione, esistono delle regole precise: La rateizzazione è divisa in 4 quote annuali di uguale importo; La rateizzazione è possibile come soluzione solo nel caso in cui le spese mediche detraibili superino la cifra di Ma cosa si intende quando si parla di franchigia per le spese mediche?

Quindi, come si calcola la detrazione totale spettante al contribuente sulle spese mediche annue?

Ecco un esempio pratico per semplificare i calcoli: La spesa totale riguardante le prestazioni mediche di un contribuente o del familiare fiscalmente a carico è di 1. Cosa cambia con la Legge di Bilancio per le spese mediche detraibili?

Cosa comporta questa normativa per medici, specialisti e professionisti del settore? La necessità di avere nel proprio studio o ambulatorio un terminale POS in grado di accettare pagamenti elettronici.

Infatti, la maggior parte dei pazienti, per poter beneficiare delle detrazioni, preferirà pagare con strumenti tracciabili. Quali sono tutte le spese mediche detraibili?

Ricordiamo che i familiari a carico sono quelli che hanno: un reddito annuo di 2. Possono essere considerati familiari a carico i seguenti soggetti: il marito o la moglie purché non legalmente ed effettivamente separato; i figli compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che siano o meno dediti agli studi o al tirocinio gratuito.

Anche i seguenti altri familiari possono essere considerati a carico: il coniuge legalmente ed effettivamente non separato; i discendenti dei figli; i genitori compresi i genitori naturali e quelli adottivi ; i generi e le nuore; il suocero e la suocera; i fratelli e le sorelle anche unilaterali ; i nonni e le nonne compresi quelli naturali.

In buona sostanza, la detrazione spetta solo se gli oneri e le spese restano effettivamente a carico di chi li ha sostenuti.

Quindi, se tu paghi la visita medica specialistica per conto di tua moglie o di tuo figlio e questi non sono a tuo carico, la detrazione non spetta né a te né a loro. Affinché si possa fruire della detrazione è necessario che: la fattura sia intestata al beneficiario della prestazione medica e non ad altro soggetto; tale fattura sia stata pagata dal soggetto beneficiario della detrazione fiscale con strumento tracciabile come bancomat, carta di credito anche ricaricabile, assegno, bonifico.