Skip to content

BMMG.US

Bmmg.us

Carl cox scarica


  1. Enchante salon smithtown
  2. Carl Cox torna all’Amnesia Ibiza per il compleanno di Loco Dice
  3. Carl-Cox-Selection
  4. Carl Cox Wallpaper

Re: Scarica carl cox gratis. Scarica gratis la canzone di кадетства. Mi è venuto un giorno a scuola. Scarica caucasica successi attraverso torrent. Vietnam . Re: Carl cox scarica l'album torrent. Gesso in una bassa costruzione pdf. Scarica il campo dei miracoli gratis senza limiti di tempo gratis. La patologia generale. Scarica global carl cox. Audiolibro il rock and roll sotto il cremlino 5 scaricare. Scarica film gratis la versione completa di fast and furious 8 al telefono. Scarica dj carl cox. Fiori per algernon film in russo scaricare. Loi xin loi scaricare. Ascolta musica di Carl Cox, come Inferno, I Want You (Forever) - Josh Butler Remix - Radio Edit e altro ancora. Trova i brani, gli album e le immagini più recenti.

Nome: carl cox scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 56.33 Megabytes

Pics by Chiara Ernandes. Era tutto pronto, aspettavamo Cox seduti sui divani del lounge bar. Era appena arrivato in hotel. La cosa fantastica è stata vedere come uno degli artisti più famosi ed importanti al mondo si sia presentato come una persona con i piedi per terra in tutti i sensi! Il primo Time Warp in Italia!

Cosa ci puoi dire su questo evento?

L'album FACT è techno ed ha venduto circa Ha recitato nel film dedicato ai club inglesi Human Traffic ed è riuscito a trovare il tempo di aprire nuove etichette discografiche: la Ultimatum Breaks e la Intec per produzioni techno ed house di qualità.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento musicisti britannici è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Musica electronica, ritmi tribali e un beat infettivo prevalgono, nei magazzini in disuso o addirittura nel bel mezzo del deserto - ovunque ci sia spazio, troverete un rave. Preparatevi per una grafica mozzafiato della scena e alcune interviste a freddo con le persone che organizzano e lavorano per lo svolgimento di un rave.

Un documentario multimediale per esplorare nel profondo e attraverso la voce dei protagonisti la musica elettronica nei suoi più disparati generi. Fra gli artisti intervistati e visti all'opera possiamo citare: Donna Summer, Carl Cox, Rhythm Is Rhythm, LFO e molti altri che hanno contribuito alla creazioni di questa nuova sinergia musicale. Marco La Villa regista di questo documentario canadese esamina il ruolo del DJ nel club.

Dal rap passando per il pop e concludendo con l'hip-hop, viene presa in considerazione gran parte della scena musicale. Segmenti di esibizioni, riprese dei più disparati club, con i commenti degli artisti, degli appassionati, dei gestori di club, dei dirigenti delle case discografiche, e di dj famosi questo documentario scompone in più parti tutto l'ambiente musicale underground del periodo.

Dizionari del cinema.

Enchante salon smithtown

Approfondimenti 0 Interviste 0. Consulta on line la Biblioteca del cinema. Rispondi al telefono Akash ringtone Ganpati Bappa SMS panpate name ton Carl Cox. Carl Cox a Ibiza. Carl 4 Ur Vmail. Carl suona la chitarra. Ubriaco Carl Oceans. Cosa è cambiato, cosa sta cambiando nel mondo della musica elettronica? Ma il punto reale è che siamo nel ventunesimo secolo e i produttori, gli artisti di oggi sono influenzati molto dalla musica da cui io fui influenzato, ovviamente la assimilano in maniera differente.

Persone come Jamie Jonson, quel tipo di artisti, erano veramente troppo giovani quando io iniziai a suonare questa musica… Ma ascoltano questa musica ora e la reinterpretano in un era che in realtà non mi appartiene.

Ma forse spesso è una cosa buona.

Qualche hanno fa per fare musica in uno studio avevi bisogno di molti soldi. Ad esempio a Londra erano pounds a ora! Questo perché avevi bisogno di molte cose per avere un prodotto professionale… Avevi bisogno di un ingegnere del suono, magari di un musicista per affiancarti in alcune scelte e questa gente ovviamente si fa pagare.

Ma se non avevi un etichetta? A quel punto dovevi pagare tu! Ora invece buona parte di quelle necessità sono racchiuse in softwares come Protools, Ableton Live, Logic 9. Questi programmi rappresentano un trampolino di lancio, danno la possibilità di creare qualcosa di buono, poi saranno le case discografiche a valutare se sia utile o meno investire su di te.

Saranno loro a decidere se, per loro, vali uno studio migliore e un suono veramente professionale… Perché la qualità audio che esce dal tuo computer, se paragonata alla qualità professionale, non è buona in realtà.

Carl Cox torna all’Amnesia Ibiza per il compleanno di Loco Dice

Quindi se vuoi che la tua musica suoni realmente bene devi seguire questo processo. E in questo momento storico tutti possono provarci.

La musica ormai viene da ogni parte, a volte è musica molto buona a volte molto cattiva. Ma in conclusione penso che in generale sia molto buona come cosa. Come è stato prender parte a quel film? Quali sono i tuoi ricordi? Per farlo pensai a tutti i manager di quel tipo che avevo conosciuto nella mia vita, li inglobai dentro di me e li portai sul set.

Questo è stata la mia esperienza sul set! La cosa bella è che non ci sono personaggi finti, ogni ruolo è realtà per chi lo vede.

Carl-Cox-Selection

Utilizzare il microfono è una sorta di costante nei tuoi set. Mando la bomba! Io la trovo una cosa fantastica. Ci sono degli artisti di questi ultimi anni, provenienti da qualsiasi genere musicale, con cui saresti curioso di collaborare, con cui saresti curioso di vedere cosa uscirebbe fuori?

Quello di cui sono sicuro è che mi piacerebbe collaborare con qualcuno che si trova dal lato opposto musicalmente parlando. Qualcuno come Skrillex o Steve Aoki, perché sono dalla parte opposta dello spettro.

Carl Cox Wallpaper

Mi piacerebbe fondere il mio sound con il loro sound, sarebbe veramente una cosa curiosa, curiosa e strana sia per loro che per me. La loro musica è musica loud, in qualche modo rumorosa, punk e io non potrei mai farla, per il semplice fatto che non è il mio stile.

Per quanto riguarda le location sei passato per tutti gli step possibili: sei nato nella scena rave londinese, poi hai conquistato i migliori club dela città per poi passare ai migliori del mondo, ed in fine sei arrivato ai super club di Ibiza e ai festival più importanti del mondo!

La domanda è: non ti mancano i piccoli club? Beh, in realtà a volte ancora suono in piccoli club.

Un buon esempio è quel del Cielo di NYC. Il problema più grande che ho quando suono in questi club sono le centinaia di persone che rimangono fuori e che cercano di entrare. E questo è spiacevole ovviamente per me e per chi rimane fuori. Vorrebbero sentirmi suonare, vorrebbero sentirmi suonare in un piccolo club, ma vista la mia popolarità questi sono i limiti di un evento del genere.

In ogni caso amo veramente farlo e la prima cosa che mi viene in mente da dire al pubblico è: se venite presto, riuscite ad entrare! Inoltre io suono solitamente tutta la notte in queste feste, dalla sera alla mattina quindi se uno viene presto mi trova già a suonare. Quel posto era stato pensato per persone, poi ovviamente eravamo sempre intorno alle trecento.

E una cosa bellisma che facevamo una volta al mese era quella di aprire tutti gli spazi del locale per cambiare il concept della festa: una volta al mese quel piccolo club diventava un grande club. Wow ragazzi, ne è passato di tempo… Era fantastico!